Torinobianconera

Forum Juventus
 
IndiceIndice  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Turino

avatar

Numero di messaggi : 474
Localisation : Torino
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 4:59 pm

Si chiamava Gabriele Sandri il tifoso ucciso da un colpo di arma da fuoco, sparato da un agente intervenuto per sedare una rissa. Il questore di Arezzo: "Un tragico errore". Rinviata Inter-Lazio

MILANO, 11 novembre 2007 - Si chiama Gabriele Sandri, 26 anni, noto dj della capitale e animatore del "Piper", il tifoso laziale morto questa mattina nella stazione di servizio di Badia al Pino, sulla A1, nei pressi di Arezzo, dopo essere stato raggiunto da un colpo di arma da fuoco, forse sparato da un agente della Polstrada intervenuto per sedare una rissa scoppiata tra tifosi biancocelesti e juventini. "E' stato un tragico errore - ha detto il questore di Arezzo Vincenzo Giacobbe - Il nostro agente era intervenuto per evitare che i tafferugli tra due esigui gruppi di persone che non erano stati individuati come tifosi degenerassero con gravi conseguenze per entrambi. Esprimo profondo dolore e sincere condoglianze alla famiglia della vittima".
PARTITA RINVIATA - Sandri, che si stava recando a Milano per assistere alla partita della Lazio con l'Inter, è stato raggiunto da un colpo di pistola mentre si trovava all'interno di un auto. La partita contro l'Inter in programma oggi a San Siro è stata rinviata a data da destinarsi. Le altre gare della 12ª giornata della serie A cominceranno invece con 10 minuti di ritardo. Lo ha deciso la Figc, in accordo con la Lega. Giocatori e arbitri scenderanno in campo con il lutto al braccio.
INDAGINI - La Polizia scientifica ha sequestrato i filmati delle telecamere a circuito chiuso della stazione di servizio di Badia al Pino, dove è morto questa mattina Gabriele Sandri. Sul posto è intervenuta una volante della Polizia stradale e non si esclude che il colpo sia stato sparato da un agente. Nessuno, alla stazione di servizio, ha sentito il colpo di pistola che ha colpito a morte il dj. La Megane su cui viaggiava con i suoi amici presenta il finestrino posteriore sinistro infranto. Il ragazzo dovrebbe essere stato ucciso, quindi, mentre si trovava in macchina. Sul luogo la Polizia scientifica di Arezzo continua ad eseguire rilievi mentre personale della Squadra Mobile e dei Carabinieri sta procedendo agli interrogatori dei testimoni.

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
camoranesi

avatar

Numero di messaggi : 109
Localisation : To
Data d'iscrizione : 24.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 5:18 pm

fatto gravissimo, le partite andavano interrotte.....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
house

avatar

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 23.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 5:24 pm

NON SI DOVEVA GIOCARE Evil or Very Mad Evil or Very Mad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
house

avatar

Numero di messaggi : 150
Data d'iscrizione : 23.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 5:26 pm

Tifoso morto: Inter-Lazio non si gioca
(San Siro resta chiuso)
(AGM-DS) - 11/11/2007 13.50.33 - (AGM-DS) - Milano, 11 novembre - La gara in programma a San Siro per questo pomeriggio tra Inter e Lazio e` stata rinviata. I cancelli del Meazza restano chiusi. La morte di Gabriele Sandri, tifoso biancoceleste vittima di scontri presso l`area di servizio di Badia al Pino, ha portato all`inevitabile decisione i vertici del calcio nostrano. Le altre gare, invece, resteranno in programma per quest`oggi, seppure con 10 minuti di ritardo e con lutto al braccio per tutti i giocatori. Intanto, le tifoserie presenti sugli altri campi paiono in subbuglio.

Alcuni gruppi di supporters biancocelesti, che pure non erano presenti sul luogo della tragedia, hanno diffuso la voce che la pallottola che ha ucciso il ragazzo laziale sarebbe partita dalla pistola di un poliziotto. E, subito, si sono sentite le conseguenze in ogni parte d`Italia. Nel piazzale di San Siro diversi ultras interisti hanno iniziato a intonare cori contro le Forze dell`Ordine, mentre a Bergamo, dove questo pomeriggio e` in programma Atalanta-Milan, gruppi di tifosi hanno dato vita a scontri con la Polizia. Infine, a Parma, dove si giochera` Parma-Juventus, i tifosi bianconeri hanno tolto tutti gli striscioni dal settore della Curva Sud che occupavano, mentre la Polizia ha fermato una macchina che si sospetta sia stata coinvolta negli scontri fatali a Gabriele Sandri.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
JUVENTINOLOGO

avatar

Numero di messaggi : 117
Data d'iscrizione : 11.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 5:50 pm

Scontri in Autogrill, muore un tifoso
della Lazio: forse colpito da poliziotto
Gabriele Sandri, dj romano: è stato ucciso in un'area di servizio nei pressi di Arezzo


Il ragazzo ucciso è Gabriele Sandri,
dj romano, animatore di vari locali
e amico di giocatori biancocelesti.
La Figc rinvia la partita Inter-Lazio

AREZZO
Una persona è morta dopo uno scontro tra tifosi in un’area di servizio lungo l’A1, nel territorio di Arezzo. Secondo le prime informazioni la vittima sarebbe un tifoso laziale. Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto e le responsabilità sulla morte del tifoso. Secondo quanto emerso, quando si sono verificati i tafferugli tra tifosi nell’area di servizio di Badia al Pino, una pattuglia della polstrada si sarebbe trovata nelle vicinanze degli scontri e un agente avrebbe sparato un colpo di pistola in aria. Ma la dinamica dei fatti è ancora in via di accertamento.

La dinamica dei fatti
La vittima è Gabriele Sandri, 26 anni, noto dj della capitale e animatore del "Piper". Il ragazzo è stato raggiunto da un colpo di arma da fuoco, forse sparato da un agente della Polstrada intervenuto per sedare la rissa tra tifosi biancocelesti e juventini. Sandri, che si stava recando a Milano per assistere alla partita della Lazio con l’Inter, è stato raggiunto da un colpo di pistola mentre si trovava all’interno di un auto. Sempre nell’area della caserma si trova l’auto su cui viaggiava la vittima. La macchina avrebbe il finestrino posteriore sinistro infranto. Sul posto è intervenuta la polizia. «Gli ha sparato la polizia», è anche quanto sostengono alcuni tifosi della Lazio che non erano presenti sul luogo dei tafferugli ma che riferiscono quanto dicono di aver appreso da altri supporter che erano con il giovane ucciso. Secondo i tifosi all’interno dell’area di sevizio di Badia al Pino, dove il giovane è morto, «non ci sono stati tafferugli, ma solo una piccola scaramuccia tra due auto di tifosi laziali e juventini. Il nostro amico è stato ucciso mentre era in macchina che stava uscendo dal’area di servizio. Gli hanno sparato i poliziotti, scrivetelo, che si trovavano nella carreggiata opposta».

Prodi: sono preoccupato
«Sono episodi che danno molta preoccupazione». Così il presidente del Consiglio, Romano prodi, ha commentato lo scontro fra tifoserie che ha provocato un morto avvenuto in autostrada vicino ad Arezzo. Prodi è stato informato con una telefonata dal ministro dell’Interno Amato mentre si trovava a messa. È stato uno scontro fra tifoserie seguito da un incidente - ha detto parlando con i cronisti all’uscita della chiesa ma «attendo di avere informazioni più precise».
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Torinobianconera

avatar

Numero di messaggi : 266
Localisation : Torino bianconera
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 9:23 pm

house ha scritto:
NON SI DOVEVA GIOCARE Evil or Very Mad Evil or Very Mad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
lea

avatar

Numero di messaggi : 209
Localisation : TO
Data d'iscrizione : 05.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 9:31 pm

Scontri ad Arezzo, tifoso ucciso con un colpo di pistola

Sospesa Inter-Lazio, a sparare forse un agente

Un tifoso morto, diversi altri feriti. E ancora una volta tutto accade in uno scontro tra tifosi in un autogrill all'altezza di Arezzo. Qui si sono scontrati sostenitori della Juventus e della Lazio. Probabilmente il ragazzo di 25 anni romano è stato raggiunto da un colpo di pistola. Forse esploso da un agente di polizia. E' possibile che le partite - in particolare Inter-Lazio - vengano sospese.
Una persona è morta dopo uno scontro tra tifosi in un'area di servizio lungo l'A1, cinque chilometri prina di Arezzo. Secondo le prime informazioni la vittima è un tifoso laziale. Non è ancora chiara la dinamica di quanto accaduto: la vittima sarebbe stata raggiunta da un colpo di pistola. Tutto è avvenuto nell'area di servizio di Badia al Pino dove si sarebbero scontrati tifosi della Lazio e della Juventus. Sul posto è intervenuta la polizia. Secondo quanto emerso, quando sisono verificati i tafferugli tra tifosi, una pattuglia della Polstrada si sarebbe trovata nelle vicinanze degli scontri e un agente avrebbe sparato un colpo di pistola in aria. La vittima stava andando in auto a Milano per la partita contro l'Inter insieme ad altri tre tifosi laziali. Questi ultimi sarebbe stati poi portati alla questura di Arezzo per essere ascoltati come testimoni. A riferirlo sono altri supporter della Lazio che, dopo aver appreso la notizia della morte del tifoso, hanno raggiunto la caserma della polizia stradale di Arezzo.

IL GOVERNO. "Sono episodi che danno molta preoccupazione". Così il presidente del Consiglio, Romano prodi, ha commentato lo scontro fra tifoserie che ha provocato un morto avvenuto in autostrada vicino ad Arezzo. Prodi è stato informato con una telefonata dal ministro dell'Interno Amato mentre si trovava a messa. È stato uno scontro fra tifoserie seguito da un incidente - ha detto parlando con i cronisti all'uscita della chiesa ma "attendo di avere informazioni più precise".
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
lea

avatar

Numero di messaggi : 209
Localisation : TO
Data d'iscrizione : 05.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 9:32 pm

Tifoso ucciso, caos nel calcio
Supporters in rivolta

13:59 - FISCHI E SLOGAN A SAN SIRO La notizia del rinvio della partita Inter-Lazio al Meazza e' stata accolta con fischi e slogan contro la Polizia e contro la Juventus da parte dei tifosi in attesa fuori dei cancelli. Poco prima gli ultras nerazzurri e laziali (tifoserie gemellate), che insieme stavano presidiando l'ingresso del sottopassaggio dal quale entrano i pullman con a bordo i giocatori, con l'intenzione di chiedere loro di non giocare, quando hanno saputo che le squadre non sarebbero giunte allo stadio si sono riuniti di nuovo sotto la curva nord

13:48 - GARE RINVIATE DI 10 MINUTI Figc e Lega comunicano ufficialmente che, in segno di lutto per la morte del tifoso laziale, le gare di Serie A cominceranno con 10 minuti di ritardo. Giocatori e arbitri scenderanno in campo con il lutto al braccio. Confermato lo stop a Inter-Lazio

13:40 - CORI CONTRO FORZE DELL'ORDINE: Sul piazzale di San Siro circa 200 ultras nerazzurri si sono radunati e hanno intonato ripetuti cori contro le forze dell'ordine. Il corteo si è avvicinato all'ingresso riservato alle squadre, ma dopo pochi minuti è tornato compatto sul piazzale antistante allo stadio, sempre sotto il controllo delle forze dell'ordine.

13:34 - SCONTRI A BERGAMO: La tensione è esplosa immediata a Bergamo, dove è in programma la partita Atalanta-Milan. Gli ultras, non è ancora chiaro se solo atalantini o anche milanisti, hanno dato vita a scontri con le forze dell'ordine. Attorno allo stadio c'è stato un lancio di lacrimogeni da parte della polizia, e secondo le prime notizie vi sarebbero dei contusi.

12:55 - LA PRIMA PROTESTA DAL BASKET Durante il primo quarto di gioco del derby lombardo di basket tra Armani Jeans Milano e Cimberio Varese, in corso al Datchforum di Assago, i tifosi della curva milanese hanno abbandonato il palazzetto in segno di protesta per l'uccisione del tifoso della Lazio. I tifosi della squadra varesina, che invece sono rimasti al loro posto, hanno indirizzato nei confronti dei poliziotti presenti il coro "Assassini, assassini".

14:05 Bergamo, due agenti feriti
Gli incidenti a Bergamo sono iniziati intorno alle 13, quando un gruppo di ultras atalantini ha preso a sassate una jeep della polizia in viale Giulio Cesare, a poche centinaia di metri dallo stadio. A bordo del mezzo, che era in movimento, c'erano due poliziotti, che sono rimasti feriti. Poco dopo sono iniziati gli scontri veri e propri. Anche gli ultras milanisti, secondo le prime, sommarie informazioni, hanno aggredito le forze dell'ordine: dal treno che li stava portando a Bergamo avrebbero fatto partire una sassaiola contro gli agenti della Polfer approfittando di una sosta del treno nella stazione di Treviglio. Ci sarebbero dei contusi
Non c'è stata invece partecipazione degli ultras milanisti agli scontri in vicinanza dello stadio. I tifosi rossoneri sono arrivati in gruppo sul piazzale poco prima delle 14, in un momento di calma su cui grava però una forte tensione.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
lea

avatar

Numero di messaggi : 209
Localisation : TO
Data d'iscrizione : 05.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 9:34 pm

Dj, romano di 26 anni, era conosciuto anche dai giocatori biancocelesti
Non perdeva una trasferta. Sul suo blog la rabbia e il cordoglio di chi l'aveva incontrato
Gabriele, due passioni: Lazio e musica
L'amico: "Gabbo non era un violento"

Gabriele Sandri, alla consolle
AREZZO - "Gabbo non era un tifoso violento", dice un amico. Gabriele Sandri, 26 anni, è stato ucciso all'autogrill di Arezzo. Le sue grandi passioni erano la musica e la Lazio: seguiva la squadra in tutte le sue trasferte. Lo conoscevano pure i giocatori. Recentemente aveva partecipato ad una festa con il difensore Lorenzo De Silvestri. Romano, Gabriele gestiva un negozio di abbigliamento alla Balduina ma la sera indossava i panni di dj. Ieri era al Piper di Roma. Walter Valloni, un manager amico, ha la voce rotta dalla commozione: "Lo conoscevo bene: non era un violento. Ho trascorso con lui tutta l'estate nel mio locale di Porto Rotondo, Em Club. Faceva il dj resident. A Roma lavorava spesso nella discoteca La Cabala".

Nel blog di Gabriele, fino a ieri utilizzato per organizzare la trasferta a Milano ("Chi è rimasto a piedi, è il ben venuto. Siamo in 3 in macchina"), da qualche ora si riversa la rabbia e il dolore degli amici e dei tifosi biancocelesti. Sotto le immagini del suo volto sorridente, con le cuffie in testa, si sommano commenti arrabbiati: "Non si può morire in questo modo..." scrive Federico. "ke mondo de mer*a...." commenta Mack. E poi tante scritte di dolore: "Mi sembra ieri il giorno in cui ci siamo conosciuti all'Heaven di Porto Rotondo - ricorda Andrea - quando tu hai messo Ragazzo fortunato...oggi accendo la tv e parlano di un colpo che ti ha ucciso. Non riesco a crederci... Addio Gabbo!". "Solo un grande vuoto in fondo al cuore". E poi il saluto di un collega: "Lassù non dimenticarti la borsa dei dischi.. non riuscirei a pensarti senza. Un abbraccio", dj Gabriele Imbimbo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Turino

avatar

Numero di messaggi : 474
Localisation : Torino
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 9:40 pm

12:06 Scontri fra tifosi sull'A1, un morto
Tragedia questa mattina in autostrada. Nell'area di servizio di Badia al Pino, in provincia di Arezzo, si sono scontrati due gruppi di tifosi, laziali e juventini: ci sono stati tafferugli, poi uno di loro (a quanto sembra, laziale) è rimasto ucciso da un colpo di pistola. Ancora sconosciuta la dinamica. Sul posto c'è la polizia stradale

12:08 Forse il campionato sarà sospeso
Dopo la tragedia sull'A1, è in corso un vertice tra Antonio Matarrese, presidente della Federcalcio, e il capo della polizia Antonio Manganelli: forse verrà decisa la sospensione del campionato

12:09 Durante la rissa è intervenuta la polizia stradale
Nell'area di servizio della A1 Badia al Pino era intervenuta una pattuglia della polizia stradale per sedare la rissa tra tifosi della Juventus, diretti a Parma, e quelli della Lazio, che si dirigevano a Milano per il match con l'Inter. Sul posto sono giunti anche i carabinieri per ricostruire la dinamica dei fatti ed accertare chi ha sparato il colpo mortale che ha ucciso il tifoso laziale

12:20 Nell'area di servizio aggressione a colpi di spranga
Subito prima dell'incidente che ha provocato la morte del tifoso laziale, intorno alle 9 meno 10, nell'area di servizio di Badia al pino, due auto di tifosi della Juventus sono state attaccate da tifosi laziali, armati di spranga: sono riusciti a scappare e hanno chiamato la polizia stradale, indicando una clio grigia come l'auto degli aggressori, e dando anche il numero di targa

12:21 Ecco l'identità della vittima
Il tifoso laziale ucciso sull'A1 si chiama Gabriele Sandri, ha 28 anni, ed è noto a Roma e sul litorale per la sua attività di dj: ieri sera, ad esempio, aveva animato il sabato musicale del Piper

12:23 Oggi probabilmente non si gioca Inter-Lazio
E' molto probabile che oggi la partita Inter-Lazio oggi non verrà giocata

12:27 Forse il colpo di pistola sparato da un poliziotto
La dinamica della morte del tifoso laziale è ancora da chiarire, ma il colpo di pistola che lo ha ucciso potrebbe essere stato sparato da un'arma in dotazione alla polizia stradale

12:30 Prodi: "Episodi che destano molta preoccupazione"
Si tratta di "episodi che danno molta preoccupazione". Commenta così gli scontri tra tifosi laziali e juventini avvenuti nell'area di servizio di Badia al Pino dell'autostrada A1 di Arezzo, durante i quali un uomo è stato raggiunto da un colpo mortale, il presidente del Consiglio Romano Prodi, che spiega ai cronisti di essere stato avvertito di quanto avvenuto dal ministro dell'Interno Giuliano Amato

12:37 Questore Arezzo: "Chiunque sia stato sarà perseguito"
"Stiamo accertando la dinamica di quanto è avvenuto, cosa e come sia successo". Lo ha detto il questore di Arezzo Vincenzo Giacobbe sulla morte del tifoso della Lazio. "Siamo dispiaciuti", ha affermato. Ha poi spiegato: "Una volta accertate le responsabilità chiunque sia stato sarà perseguito rigorosamente".

13:03 Capo squadra mobile: "Situazione molto delicata"
"Mi dispiace, la situazione è molto delicata, stiamo valutando e accertando i fatti". Lo ha detto il dirigente della squadra mobile di Arezzo Marco Dal Piaz, che sta seguendo le indagini sulla morte del tifoso laziale avvenuta stamani nell'area di servizio di Badia al Pino, lungo l'A1, ad Arezzo. "Non possiamo dire assolutamente nulla", ha aggiunto.

13:08 Viminale verso sospensione trasferte dei tifosi
Quasi certamente, entro domani, il Viminale deciderà il divieto assoluto di tutte le trasferte dei tifosi, in occasione della partite di calcio

_________________
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
mirafiori

avatar

Numero di messaggi : 141
Localisation : Mirafiori (To)
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 9:55 pm

RIP Gabriele
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
donajuve

avatar

Numero di messaggi : 146
Data d'iscrizione : 22.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 10:06 pm

Non ci son cazzi, OGGI NON SI DOVEVA GIOCARE.
é successo un fatto gravissimo, un ragazzo di 28 anni é stato ucciso senza nessun motivo da uno sbirro infame !!!
Non si può sparare cosÌ a caso, ma stiamo scherzando ????!!
La mecchina se ne stava già andando, e la rissa (se veramente c'è stata), era già finita, tutto era tranquillo....si era risolto tutto...ed invece cosa succede...MUORE UN RAGAZZO UCCISO DA UN caz*o DI SBIRRO SENZA ALCUN MOTIVO !!!!!!!!!!!
É VERAMENTE INACCETTABILE, ALTRO CHE FORZE DELL'ORDINE...QUESTI SONO ASSASSINI !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
hassenjuve

avatar

Numero di messaggi : 319
Età : 34
Localisation : Tunisia (Sfax)
Data d'iscrizione : 23.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 10:10 pm

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.cssfaxien.com
LEGIONARIO 87

avatar

Numero di messaggi : 232
Età : 31
Localisation : Torino
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Dom Nov 11, 2007 11:03 pm

GABRIELE R.I.P.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.legioultras.it
DELPIERINO

avatar

Numero di messaggi : 22
Data d'iscrizione : 17.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Lun Nov 12, 2007 12:47 am

dico solo che certe cose col calcio non hanno nulla a che vedere
RIP GABRIELE
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
LEGIONARIO 87

avatar

Numero di messaggi : 232
Età : 31
Localisation : Torino
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Lun Nov 12, 2007 5:09 pm

Ciao Gabriele
Con questo intervento il gruppo Bad Boys vuole esprimere la sua amarezza e profonda compassione, per la scomparsa di Gabriele...Un ragazzo giovane in cui ci rivediamo un pò tutti...
Ne approfittiamo per chiedere a tutti i Bad Boys, poi ognuno è libero di fare come pensa, di non scrivere su nessun forum, almeno per qualche giorno, nessun commento e nessun pensiero, per dare nel nostro piccolo un leggero segno di solidarietà e rispetto per questo ragazzo...
Anche in questo caso nella giornata di ieri si sono sentite una miriade di parole...In questi momenti, almeno per un pò, è preferibile il silenzio....Grazie per la comprensione....


CIAO GABRIELE

-------------------

ADERISCO, POSTERò SOLO COSE URGENTI
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.legioultras.it
camoranesi

avatar

Numero di messaggi : 109
Localisation : To
Data d'iscrizione : 24.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Lun Nov 12, 2007 8:28 pm

Osservatorio: stop a trasferte di massa
12 11 2007

Drastiche decisioni dell'Osservatorio sulle manifestazioni sportive, riunitosi oggi al Viminale, dopo le violenze di cui ieri è stato preda il mondo del calcio.

Le trasferte di massa delle tifoserie violente non saranno più consentite. I questori potranno disporre il non inizio o la sospensione delle gare ogni qualvolta si verificano incidenti, anche lontano dallo stadio e sulle vie di trasporto. Dal 1 marzo steward obbligatori negli stadi con oltre 7500 spettatori
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
hassenjuve

avatar

Numero di messaggi : 319
Età : 34
Localisation : Tunisia (Sfax)
Data d'iscrizione : 23.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Mar Nov 13, 2007 3:19 am

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.cssfaxien.com
hassenjuve

avatar

Numero di messaggi : 319
Età : 34
Localisation : Tunisia (Sfax)
Data d'iscrizione : 23.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Mar Nov 13, 2007 3:20 am

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.cssfaxien.com
hassenjuve

avatar

Numero di messaggi : 319
Età : 34
Localisation : Tunisia (Sfax)
Data d'iscrizione : 23.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Mar Nov 13, 2007 3:21 am

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.cssfaxien.com
Torinobianconera

avatar

Numero di messaggi : 266
Localisation : Torino bianconera
Data d'iscrizione : 29.08.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Mar Nov 13, 2007 6:02 pm

Amato: "Evitata mattanza"
Lazio, l'addio a Gabriele

Il ministro degli Interni nel suo intervento alla Camera sull'uccisione di Sandri e gli scontri di domenica: "Morire così è assurdo, come la rabbia sfogata successivamente sui poliziotti". Grande folla alla camera ardente del giovane tifoso ucciso
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
mirafiori

avatar

Numero di messaggi : 141
Localisation : Mirafiori (To)
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Mer Nov 14, 2007 6:33 pm

Una folla commossa ai funerali di Gabriele Sandri

di Andrea Barbato

ROMA. In migliaia hanno partecipato ai funerali di Gabriele Sandri, il tifoso laziale ucciso da un colpo di pistola sull’autogrill nei pressi di Arezzo. Numerose delegazioni di tifosi di tutte le squadre italiane hanno accolto la bara del 26enne al suo arrivo nella chiesa di San Pio X a Roma.

Corone di fiori di gruppi ultras e testimonianze di supporter di Torino, Sampdoria, Taranto, Cremonese oltre a quelle di laziali e romanisti. Per Gabriele, all'entrata nella chiesa, un grande striscione bianco con una scritta nera: ''Ciao Gabriele, da oggi sarai sempre un angelo nel cielo'' firmato dagli amici della Balduina. Presente ai funerali il sindaco di Roma Walter Veltroni. Il primo cittadino della capitale ha abbracciato padre, madre e fratello del tifoso laziale ucciso e poi si è collocato, in piedi, su un lato della navata. Presenti, inoltre, il vicepresidente del Coni e presidente della federazione ginnastica, Riccardo Agabio, l'intera squadra della Lazio e il capitano della Roma Francesco Totti. E' mancato il presidente della società biancoceleste Claudio Lotito, a cui la Questura avrebbe detto di non presenziare per questioni di sicurezza. Fuori dalla chiesa, tra le varie corone di fiori, anche quella del Coni con la scritta “Comitato olimpico nazionale italiano”. Una folla commossa ha atteso l’inizio della cerimonia, accompagnata dalle note del brano "Meravigliosa creatura" di Gianna Nannini.

Intanto, l'accusa per il poliziotto Luigi Spaccarotella, 31 anni di Varese, da dieci in servizio, che ha sparato domenica all'autogrill di Arezzo, starebbe passando da omicidio colposo a omicidio volontario, mentre sono ancora in corso di accertamento da parte degli inquirenti le indagini che dovranno stabilire una volta per tutte cosa sia veramente successo domenica mattina nell'area di servizio Badia al Pino sull'A1. "Ci sono due testimoni chiave nella vicenda ed entrambi escludono che l'agente sia inciampato", ha spiegato il procuratore capo di Arezzo Ennio Di Cicco. Secondo l'avvocato difensore della famiglia Sandri, Michele Monaco, il 26enne deejay (detto "Gabbo") dopo essere stato raggiunto al collo dal proiettile sarebbe morto in pochi minuti per emorragia. "L'azione, così come è stata descritta, configura il dolo tanto da poter fare emergere l'ipotesi di omicidio volontario", ha detto il legale. Si attende, comunque, il raffronto tra i risultati dell'autopsia con quelli delle analisi balistiche. Secondo le prime ipotesi, Spaccarotella sarebbe salito su una collinetta dell'area di servizio opposta a quella dove c'era l'auto Sandri. Collinetta dove c'è ancora un escavatore per alcuni lavori in corso. Da quell'altezza avrebbe esploso il colpo. E qui i due testimoni di cui parla il procuratore confermerebbero. Il proiettile ha percorso una distanza di circa 66 metri, superando quattro corsie autostradali, superando anche la barriera tra i due sensi di marcia. Il colpo, dunque, avrebbe avuto una traiettoria orizzontale anche se c'è un dislivello di 6-7 metri tra il punto da cui è partito lo sparo e quello dove transitava la vittima.

E stamani, nel carcere di Regina Coeli, sono iniziati gli interrogatori dei quattro giovani arrestati domenica sera per la guerriglia scatenata a Roma in seguito alla morte del tifoso laziale. Gli indagati sono C G, S C, V M e L S e sono ascoltati dal gip Enrico Imprudente. Le accuse sono di lesioni, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Per G e C potrebbe esserci anche l'aggravante delle finalità di terrorismo in quanto accusati di aver partecipato all'assalto del commissariato di polizia di via Guido Reni.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
mirafiori

avatar

Numero di messaggi : 141
Localisation : Mirafiori (To)
Data d'iscrizione : 25.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Mer Nov 14, 2007 6:35 pm















RIP
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
hassenjuve

avatar

Numero di messaggi : 319
Età : 34
Localisation : Tunisia (Sfax)
Data d'iscrizione : 23.09.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Sab Dic 08, 2007 12:42 am

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.cssfaxien.com
LEGIONARIO 87

avatar

Numero di messaggi : 232
Età : 31
Localisation : Torino
Data d'iscrizione : 09.07.07

MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   Sab Apr 05, 2008 1:59 pm

http://download.repubblica.it/pdf/2008/questura_arezzo.pdf


LEGGETE E DIVULGATE ...

GABRIELE ASPETTA GIUSTIZIA...

SPACCAROTELLA MUORI IN CELLA!!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.legioultras.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio   

Torna in alto Andare in basso
 
Scontri in area di servizio, Morto tifoso della Lazio
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Addio a Carmine Rinaldi il “Siberiano”, storico capo ultras
» 3^ lezione: la respirazione
» Nel servizio Piatto e in kick il punto d' impatto della palla sulla racchetta è sempre lo stesso?
» Il famigerato servizio in kick!
» Servizio : presa "a martello" oppure impugnatura del rovescio ?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Torinobianconera :: Juventus-forum-
Vai verso: